Palude del conte

Benché in passato fosse una zona foriera di malaria, grave piaga per le popolazioni contadine fino ai primi decenni del 1900 e per questo più volte bonificata, la cosiddetta Palude del Conte è stata inclusa nei SIC della “Rete Natura 2000”, per l’interessante e peculiare ambiente naturale.
Periodicamente molti tratti della palude ospitano praterie salate a giunco nero e piantaggine a foglie crasse, limonio comune e limonio virgato.
Lungo i canali cresce rigogliosa la canna palustre, i giunchi e numerose altre specie tipiche di questi terreni, come l’orchidea di palude e l’orchidea acquatica.

 

Agenda

«  
  »
L M M G V S D
 
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30